Destiny 2: la versione PC include un proprio contatore per gli FPS

Destiny 2: la versione PC include un proprio contatore per gli FPS

La versione PC di Destiny 2 è incredibilmente attesa dai fan della saga di Bungiema porterà con sé alcune limitazioni per quanto riguarda l’uso di programmi esterni, come per esempio Il contatore di FPS EVGA Precision XOC, MSI Afterburner e Fraps.

In queste ore però il celebre team di sviluppo americano ha rivelato che, sin dal giorno di lancio di questa versione del gioco, sarà presente un contatore proprietario per gli fps.

Qui sotto vi inseriamo il motivo per cui Bungie ha deciso di bloccare alcune applicazioni terze parti.

“I metodi che alcune applicazioni di terze parti usano per aggiungere funzioni (inserendo un codice nel client di gioco) è lo stesso metodo utilizzato dagli hacker e i cheater per rovinare l’esperienza degli altri giocatori. Come parte dei nostri sforzi per migliorare la sicurezza, abbiamo progettato Destiny 2 per PC per resistere a tutti questi tentativi di applicazioni esterne di inserire codice all’interno del client. È una delle nostre priorità più importanti assicurarci che Destiny 2 sia un’esperienza sicura ed equa per tutti i giocatori su tutte le piattaforme.”

Ottima notizia quindi per chi è interessato alla versione PC del gioco.

“La trama di Destiny 2 vedrà cadere anche l’ultima città sicura dell’umanità a causa di un’invasione guidata da Ghaul, il potentissimo comandante della Legione Rossa, che ha costretto i Guardiani a fuggire. Viaggiando attraverso vari mondi del sistema solare otterremo armi ed abilità devastanti riunendo gli eroi sopravvissuti così da riappropriarci della nostra città.

Chi prenoterà il gioco riceverà inoltre, però solo presso determinate catene, una meravigliosa statuetta “super deformed” di Cayde-6.”

Vi ricordiamo infine che Destiny 2 sarà acquistabile dal prossimo 6 settembre su PlayStation 4, Xbox One, mentre il turno della versione PC è fissata al 24 ottobre.

Fonte: wccftech

Commenti

commenti