Final Fantasy VII: Remake Nomura spiega il sistema di coperture

Final Fantasy VII: Remake Nomura spiega il sistema di coperture

Recentemente Square Enix ha rilasciato un paio di immagini dal loro prossimo titolo Final Fantasy VII: Remake. Una di queste immagini ci mostra Cloud nascondersi dietro una copertura per sfuggire al fuoco del proprio nemico. Parlando con Famitsu il direttore Tetsuya Nomura ha accennato a questo aspetto del gameplay, entrando nel dettaglio.

Quando gli è stato chiesto se la meccanica delle coperture è qualcosa con cui avremo a che fare nelle fasi di combattimento, Nomura ha risposto: “Nel corso della storia, nelle situazioni in cui sarà necessario procedere furtivamente, non potrete semplicemente attraversare il percorso. La versione originale aveva incontri casuali, e questi avvenivano nel regno dell’immaginazione, ma dal momento che questo gioco è senza soluzione di continuità e tu vedi il sentiero che stai percorrendo, ho deciso che era necessario cambiare le cose ai fini del realismo.”

“Puoi adoperare il sistema di coperture per nasconderti ad occhi indiscreti, o per lanciare una granata al nemico e distruggerlo,” ha continuato. “Ovviamente, chi dovesse trovare questo sistema noioso potrà buttarsi in battaglia senza curarsene.”

Quando gli è stato chiesto se Barrett può sfruttare le coperture allo stesso modo, Nomura ha confermato che è ovvio, dicendo che “C’è un elemento speciale nei gunners”, ma ha rifiutato di dare maggiori dettagli.

Final Fantasy VII: Remake non ha ancora una data ufficiale di rilascio e le notizie a riguardo sono distribuite da Square Enix in modo molto contenuto. Non resta che aspettare e sperare nuovi dettagli siano divulgati presto.

Fonte: GamingBolt