Last Day of June: è in offerta su Steam ancora per qualche ora

Last Day of June: è in offerta su Steam ancora per qualche ora

Last Day of June di 505 Games (divisione editoriale del Gruppo Digital Bros) e Ovosonico, è ancora disponibile su Steam in promozione lancio con un prezzo scontato del 10%. Fino a domani, giovedì 14 settembre (incluso), il gioco indie, nato dalla collaborazione del celebre creative director Massimo Guarini, del musicista Steven Wilson e dell’autrice/regista Jess Cope, sarà disponibile a soli €17.99 e, per ogni copia acquistata, sarà possibile avere in omaggio un altro capolavoro indie di 505 Games: Brothers – A Tale of Two Sons.

Questa emozionante esperienza interattiva, caratterizzata da ottimi voti sia Steam che Metacritic, è una commovente avventura che vedrà il giocatore passare da semplice spettatore dell’idilliaca gita di Carl e June a protagonista della loro storia, impegnato nella ricerca della corretta sequenza di eventi per tentare di salvare la vita di June. I giocatori dovranno risolvere puzzle emotivamente stimolanti per cambiare il corso degli eventi, ponendosi costantemente la domanda: “Cosa saresti disposto a fare per salvare chi ami?” e vivendo sulla propria pelle le conseguenze delle loro scelte.

Per celebrare l’imminente fine di questa offerta viene reso disponibile inoltre il terzo e ultimo episodio dell’esclusivo documentario Making of, “The mechanics of emotion”.

In questo video, Massimo Guarini e il resto del team Ovosonico, analizzano i diversi aspetti del loro gioco; dalle meccaniche di gameplay al meraviglioso aspetto visivo ispirato all’arte impressionista e tutto ciò che ha permesso a Last Day of June di raggiungere un nuovo livello nel coinvolgimento emotivo dei giocatori.

Last Day of June è disponibile all’acquisto in digital download per PC su Steam e per PS4 su Playstation Store nelle seguenti lingue: Inglese, Francese, Italiano, Tedesco, Spagnolo, Brasiliano, Portoghese, Russo, Cinese, Giapponese e Coreano.

Fonte: Comunicato Stampa

Commenti

commenti

Alberto Rossi
Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."