Speciale | Super Mario Run: 5 valide alternative

Speciale | Super Mario Run: 5 valide alternative

L’uscita di Super Mario Run su dispositivi iOS ha avuto un impatto mediatico fortissimo dovuto sia alla pubblicità che il gioco ha ricevuto sullo store dell’azienda di Cupertino sia per la notorietà della mascotte Nintendo che anche nel suo debutto su mobile è stata in grado di attirare l’interesse di milioni di giocatori, superando gli ottimi risultati raggiunti da Pokémon GO al suo lancio. Il gioco si è imposto inserendosi in un mercato che per anni la stessa Nintendo aveva ignorato e nel quale si è buttata a capofitto approfittando della mancanza di titoli rappresentativi di un particolare genere videoludico: negli anni però diversi software developers hanno cercato di colmare un vuoto lasciato dall’assenza di Mario, proponendo titoli con idee di gameplay valide e con un alto livello di realizzazione, ma senza riuscire ad avere il successo che solo l’idraulico più famoso del mondo è in grado di riscuotere. In questo articolo vi proponiamo cinque valide alternative

RAYMAN JUNGLE RUN / RAYMAN FIESTA RUN

Rayman Fiesta RunDopo aver ridato nuova linfa alla serie con i due recenti capitoli, Rayman Origins e Rayman Legends, Ubisoft ha proposto la sua mascotte anche su dispositivi mobili, proponendo un gioco caratterizzato da un gameplay di ottima fattura ed uno stile artistico di pregio che si avvale dell’ormai collaudato Ubi Art. Distaccandosi dai più comuni endless games per favorire una progressione a livelli simile a quella implementata in Super Mario Run, i Rayman Run ripropongono l’ottimo level design già presentato negli episodi per console. Grazie all’uso di soli due tasti a schermo, il nostro eroe viola potrà saltare, planare, colpire i nemici e schiantarsi a terra durante la sua folle corsa verso la fine. Raccogliendo tutti ed i 100 lumen sparsi per il livello si sbloccherà la possibilità di rigiocare quello stage in modalità difficile, fattore che porta ad un livello superiore la rigiocabilità del titolo ed il fattore sfida. Con un prezzo che si aggira intorno ai 3 euro a capitolo (contro i 10 di Super Mario Run) i due titoli che vedono protagonista l’eroe-melanzana sono probabilmente i concorrenti più validi ad ambire al titolo di miglior platform game su smartphone.

WIND-UP KNIGHT 2

Wind Up Knight 2Prendendo il controllo di un giocattolo a molla a forma di paladino, in Wind-Up Knight dovremo aiutare il simpatico protagonista ad attraversare ogni stage schivando spuntoni, barili rotolanti ed ostacoli di ogni sorta. La formula di gioco è funzionale ed il gioco colpisce per l’alto livello di difficoltà, nonostante l’aspetto fiabesco possa farlo sembrare un gioco dedicato ai più piccoli. L’unica vera pecca del titolo è l’uso di un sistema di controlli non molto immediato che prevede la pressione di ben quattro tasti virtuali molto vicini fra loro, caratteristica che causa spesso la pressione involontaria di un tasto. Interessantissimo l’inserimento di ben tre livelli sfida per ciascuno stage che aggiungono un po’ di varianti al gameplay.

LEAP DAY

Leap DayQuesto one-tap game sviluppato da Nitrome ci metterà nei panni di un esserino giallo che dovrà scalare una sorta di torre a suon di wall jump. La torre sarà divisa in 15 piani, ciascuno più difficile di quello che lo precede: avremo 24 ore per tentare la scalata al piano più alto, dopodiché il gioco si “resetterà” e ci verrà proposta una nuova scalata formata da altri 15 piani. Il gioco richiede una notevole dose di abilità e tempismo per poter raggiungere la vetta e non è facile da portare a termine nemmeno per i veterani dei platform e dei mobile game. Il gioco è un free-to-play che di tanto in tanto, fra una morte e l’altra, ci proporrà una pubblicità a schermo (rimovibile tramite acquisto in-app).

 

CANABALT

CanabaltParlando di platform endless run nudi e crudi non possiamo che segnalarvi Canabalt, titolo nato come gioco flah ed uscito anche su PC, ma che si adatta molto bene anche ad essere giocato anche su smartphone. Canabalt non si differenzia da altri endless rum per il suo gameplay, ma per le scelte stilistiche che lo rendono unico: nei panni di un uomo in fuga da una minaccia sconosciuta, dovremo correre sui tetti dei palazzi in fuga da una minaccia non meglio identificata. L’uso di una grafica in pixelart ed una palette di colori formata da blu e da grigi che danno un’aria fredda e sterile alla città, la colonna sonora in chiptune ritmata e contagiosa e le splendide animazioni dell’avatar rendono Canabalt un endless run fuori dal comune e degno di essere annoverato in questa “classifica”

PUNCH QUEST

Punch QuestInfine un poì di gretta ignoranza che non guasta mai: Punch Quest è uno dei titoli più caciaroni presenti sugli store dei nostri cellulari. Trattasi di un endless run caratterizzato da un level design non all’altezza di Mario Run, però capace di dare una soddisfazione impagabile. Infatti, come suggerisce il nome, l’obiettivo di Punch Quest non sarà solo quello di arrivare il più lontano possibile, ma anche di prendere a pugni ogni singolo nemico che ci si porrà fra noi e la nostra meta, il tutto condito con un sistema di upgrade che ci permette di sbloccare abilità sempre più spettacolari.

Commenti

commenti

Leave a Comment

WordPress spam blocked by CleanTalk.